chiacchiere · cucito · strumenti del mestiere

Gli strumenti del mestiere: le forbici per mancini e non

Il primo disagio che ho dovuto affrontare iniziando a cucire è stata sicuramente il mio essere mancina. DSC_4470h Mentre per le sarte o aspiranti tali destrorse è facile procurarsi o farsi prestare un paio di forbici qualora le dimenticassero, per noi mancine è un problema:

L’utilizzo delle forbici costituisce un problema per le persone mancine in quanto l’intero strumento non è simmetrico; anche nel caso l’impugnatura lo fosse, ciò non accade per le lame. Girando lo strumento di 180 gradi, la lama inferiore (che diventa quella superiore) oscura alla vista la linea di taglio. Se invece non lo si girasse, le lame taglierebbero all’esterno della forbice invece che all’interno: così facendo, gli spostamenti laterali delle dita durante il taglio tenderebbero ad allontanare le lame invece che facilitare il taglio (come accade quando le lame sono poste all’interno).

Wikipedia.org

Per fortuna internet ci offre soccorso: dopo essermi fatta tagliare dal destrimano di turno la stoffa ho deciso di ordinare queste meravigliose forbici per mancini su ebay che mi hanno risolto il dramma esistenziale.

 DSC_4476

Ora riesco a tagliare bene e non sembra stia usando una sega circolare per tagliare o peggio la stoffa non si taglia neanche. E’ divertente vedere i destorsi che non riescono a usare le forbici per mancini: ora capiscono i miei disagi e non pensano più sia io l’imbranata!

Certo le ho dovute attendere, non mi è bastato andare all’Ikea o in merceria, ma era un passo essenziale.

Dato che immagino che molte di voi siano destre, vi propongo l’altenativa low cost dell’Ikea che usavano le mie compagne di corso: semplicemente ottime come forbici per iniziare. Le trovate incluse nel kit o vendute singolarmente. Di certo avrete meno problemi di me a procurarvele!

sempre Ikea (cliccate sull’immagine per aprirla il link dove ordinarle)

Termino l’articolo con un terzo tipo di forbici, le forbici a zig zag

Le forbici zig-zag sono un tipo di forbici usate per tagliare i tessuti. La particolarità sta nell’avere le lame con un profilo seghettato azigzag, con dentelli di 3 mm di lato e spigolo ad angolo retto. La forma a zig-zag della lama taglia sia i fili di trama che quelli di ordito in modo che non rimanga un filo unico e continuo sul bordo del taglio, filo che appena tirato scivoli dal margine del bordo provocando il disfacimento di una parte del tessuto: evitano quindi lo sfilacciamento. La forbice funziona in modo ottimale su stoffe compatte, di filato sottile e con un’armatura con poche slegature di trama. Non fornisce un’orlatura definitiva e persistente utilizzabile a lungo, ma una profilatura esteticamente soddisfacente che non sfila.

Wikipedia.org

Queste mancano al mio kit perché non le ho ancora trovate per mancini. Voi le usate?

Avete un paio di forbici preferite, portafortuna, ecc?

Un abbraccio

Ila

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *