chiacchiere · cucito · sartoria

Sew along – cuciamo insieme: il racconto

Buongiorno! Eccomi come promesso a scrivere dell’avventura che si è appena conclusa: Simona del gruppo facebook cartamodello taglio e cucito ha organizzato questo evento favoloso

praticamente si sceglie un modello (o nel nostro caso 2) e per un mese/ un mese e mezzo si lavora scambiando consigli su ogni fase, dalla scelta delle stoffe alla confezione. Si condivide un viaggio e si arriva alla meta arricchite e con un vestito in più nell’armadio, il tutto grazie a internet che ci unisce anche se non ci siamo mai incontrate.

I modelli erano i seguenti e io ho realizzato l’uno, un tubino con drappeggio.

IMG_0079
ecco l’opera conclusa, per ora…

Vi confesso che non è stato facile: è stata come una salita in montagna, non tanto per il modello in sé quanto più per il periodo in cui è venuto alla luce; vivo molto intensamente i periodi di transizione oscillando tra un’emozione e l’altra a forte velocità. La laurea e tutte le cose bellissime che si è portata dietro come una folata di vento ha rimescolato le carte e mi ha spinto a fare i conti con me stessa e interrogarmi su chi sono e sulla mia meta. Tutto questo si riflette in un cucire incostante, impreciso, a tratti nervoso e affrettato, a tratti irrazionale e euforico desideroso solo di macinar punti sulla macchina nuova: mi sono dovuta fermare e fare autocritica. Scucire lentamente e ricucire fino a quando la ragione non ha ripreso il controllo. Questo abito verrà scucito e perfezionato ancora certamente, ma non ora, non subito. Ora mi guarda dalla gruccia e pare sorridere per la strada fatta insieme: ho imparato a comprendere i miei limiti, a fermarmi e a curare di più i dettagli. È stato una maestra esigente, a cui devo un grazie.

2014-06-24 13.49.39
il cartamodello
IMG_0076
l’abito indossato 🙂

Il secondo grazie va alle ragazze, un centinaio, che hanno preso parte all’evento condividendo dubbi, problemi e risposte, con gentilezza, disponibilità, entusiasmo, pazienza. Vi abbraccio virtualmente mostrando alcuni dei vostri risultati.

ecco le interpretazioni del modello 1:

Ed ecco quelle del modello 3:

Ciò mi da molto da rifletter sul tema della moda: anche se il modello era lo stesso vedo abiti diversissimi interpretati secondo la personalità di ognuna. È bellissimo veder come lo stesso soggetto può esser interpretato in mille modi diversi, tanti quante sono le teste che lo analizzano, le mani che lo realizzano e gli occhi che guardano.

Infine, dulcis in fundo, grazie Simona per averci imbarcato in questa avventura e per non aver mai abbandonato la nave: sei stata un capitano fantastico, sempre con le parole giuste sotto ogni post, sempre col sorriso. Hai creato una bellissima community in cui la condivisione e l’amicizia regna sovrana: grazie per aver organizzato questo evento.

0 thoughts on “Sew along – cuciamo insieme: il racconto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *