chiacchiere · cucito · shopping · stoffe

Shopping online di tessuti e merceria: dubbi, consigli e recensione di alcuni siti

Buongiorno Ragazze,

questa settimana l’argomento non è una sorpresa: vi avevo accennato qualcosa nei vari forum di cucito: ho ricevuto ben due pacchi di stoffe questa settimana da due diversi siti, e visto che l’argomento “dove acquistare la stoffa” è un tema decisamente caldo, ho pensato di parlarvi della mia esperienza con lo shopping online.

DSC_0980-1
I due pacchi ricevuti, da Radicifabbrica.it r Supercut.it.

 

Acquisto online da molto tempo, da prima di scoprire la passione del cucito: vivendo in un piccolo centro di provincia, a 17 anni, senza auto lo shopping online è l’unica via per procurarsi quella cosa che qui proprio non si trova, o arriva dopo mesi. Ho iniziato coi libri, per poi passare timidamente agli abiti: qui i negozi non sono tantissimi, e si finisce che a una festa c’è sempre qualche coppia o trio di cloni vestiti uguali. Ora, sono cambiate le mie esigenze ma lo shopping online ha saputo darmi una nuova risposta: lavoro dalle 8 alle 18, in pausa pranzo i negozi sono chiusi e io ho voglia di staccare, idem il weekend, in cui preferisco andare a fare una gita, un giro in montagna, stare un po’ all’aria aperta; internet è una gigantesca vetrina aperta a qualsiasi ora, immediata, a portata di mano, e fare shopping sul divano in pigiama è molto rilassante.

DSC_0991-7

Da quando cucio internet mi ha soccorso: prima vivevo a Genova e non avevo che l’imbarazzo della scelta tra diversi negozi di stoffa. Tornata a vivere in provincia, la mia unica fonte di stoffe è diventata il mercato: questo, finché non lavoravo e potevo andare al mattino, con calma. Da quando esco a mezzogiorno è diventata una corsa: esci, cerca parcheggio e corri prima che mettano via tutto (il mercato qui termina alle 13 più o meno), con poco tempo per scegliere. Bisognerebbe andare con le idee chiare, cosa che non ho mai: io mi faccio ispirare dalla stoffa, devo guardarle tutte e poi decido cosa prendere e cosa farci.

DSC_0983-4
Ecco una pila di ispirazione arrivata da Radicifabbrica.it

Il tempo e la vastissima scelta del web sono i due fattori che mi hanno portato ad acquistare online i tessuti, nonostante alcuni dubbi iniziali, dettati dal fatto che non posso toccare con mano la stoffa prima di acquistarla.  Iniziamo a risolvere questo problema: tutti i principali siti che vendono stoffe inviano campioni gratis, o previo un piccolo contributo che viene poi rimborsato in caso di ordine. Basta ordinare i campioni, toccarli e decidere. Ovvio il tempo passa tra spedizione di campioni, decisione, ordine e nuova spedizione della merce, e il processo diventa più lungo rispetto ad andare in un negozio.

www.creativesewingtips.com

Tuttavia vi accorgerete che col tempo, imparando a conoscere i prodotti, potrete iniziare a saltare il passaggio della richiesta di campioni: si costruisce una fiducia, una conoscenza reciproca, per cui sapete esattamente cosa aspettarvi nel pacco che vi consegna il corriere. Imparerete infatti a valutare la corrispondenza tra immagini del sito e descrizione e la merce, e non avrete sorprese.

Nel procedere all’acquisto ci sono alcune cose che dovete valutare per evitare brutte sorprese e poter scegliere al meglio:

  • Quanto è alto il tessuto? Questo elemento è decisamente importante per capire quanto ordinare e confrontare i prezzi tra i siti. L’altezza standard è 1,40 cm solitamente, ma potete trovare stoffe da 1,30m come stoffe di altezza doppia da 2,80m, misura tipica delle stoffe di arredo (ad esempio Radici vende tutte stoffe con altezza doppia).
  • Qual’è l’unità di misura di calcolo del prezzo? la maggior parte dei siti mostra prezzi al metro. Tuttavia c’è chi calcola i prezzi per 50 cm di tessuto come Supercut.it, e i siti esteri che usano come unità di misura le Yard, (1 yard corrisponde 0,91 m) come Fabric.
  • A quanto ammontano le spese di spedizione?

Leggete molto attentamente la descrizione della merce (in cui trovate molte informazioni utili come altezza, composizione della stoffa, suggerimenti di utilizzo) e le condizioni di vendita del sito (spedizione, campioni, politica di reso, etc.). 

DSC_0996-12
La differenza tra un cotone (sopra) e uno Shatung (sotto) è molto difficile da cogliere in fotografia: leggete molto bene la descrizione e la composizione del tessuto.

 

 

Parliamo ora di un’altro tasto dolente: il pagamento. Vi consiglio di crearvi un conto Paypal collegato alla vostra carta prepagata: non ha costi aggiuntivi, vi permette di tener traccia di tutte le vostre transazioni e pagare in modo rapido e sicuro. Infatti i pagamenti su paypal sono garantiti e potete contare sulla tutela offerta dalla piattaforma, che esclude ogni possibilità di furto di identità. Per iscrivervi basta la vostra carta prepagata, è rapido e comodo. Se non vi sentite a vostro agio con paypal, cercate comunque di optare per una carta prepagata e scegliete come modalità il pagamento con carta di credito: il contrassegno non è previsto da tutti i siti (ad esempio su etsy , Fabric e in generale tutti i siti esteri) e comporta costi aggiuntivi.

DSC_0992-8

E veniamo al dunque: ecco una lista di siti fidati da cui compro abitualmente, recensiti per voi.

 

Radici fabbrica: su questo sito trovate cotone e tessuti di arredo prodotti in Italia dall’omonima fabbrica, di elevata qualità. I prezzi sono riferiti a stoffe di altezza doppia, da 280 cm. L’unità di acquisto è il metro. Alcune stoffe sono adatte anche per l’abbigliamento, come questo cotone a pois in diversi colori, che trovate tra i tessuti a metraggio per lenzuola. La descrizione è completa, le fotografie sono esplicative, la stoffa supera le aspettative e dal vivo è molto più bella che in fotografia. I tempi di consegna sono rapidi, il servizio clienti disponibile, la spedizione costa circa 9€, si può pagare con paypal, carta di credito o in contrassegno. Segnalo la disponibilità di tessuti antiacaro.

Ho ricevuto il mio pacco da Radici mercoledì e ne sono rimasta entusiasta: la qualità elevatissima si riconosce al tatto, e non vedo l’ora di cucirla. Apprezzo moltissimo il fatto che l’origine delle stoffe sia certa, e mi piace l’idea di acquistare direttamente dal produttore. Sono rimasta colpita da questo sito che non conoscevo e mi sento di consigliarlo, sia per l’arredo, sia per sperimentare l’utilizzo dei loro ottimi cotoni nell’abbigliamento. Segnalo la possibilità di acquistare biancheria “finita” come Copri piumini, tovaglie, lenzuola, tende, e la vendita di materassi e cuscini, business originario di questa azienda storica.

DSC_0982-3
Ecco le diverse stoffe che ho ricevuto: quella a pois e quella arancione sono due cotoni adatti anche all’abbigliamento, molto freschi.

 

 

Supercut.it: su questo sito trovate fantasie originali e stoffe di alta qualità per l’abbigliamento e per il quilting e prodotti di merceria che si abbinano perfettamente alle stoffe vendute sul sito (sbiechi a fantasia, elastici colorati, bottoni); il sito vende anche accessori e cartamodelli indie. Il prezzo per le stoffe è per mezzo metro di stoffa e l’unità di acquisto è 50 cm. La descrizione anche qui è decisamente esaustiva e le foto sono comprensibili: molto spesso aperto il pacco la stoffa supera le aspettative. La consegna è rapida, la titolare Marine è gentilissima. La spedizione costa circa 6,90€. Si può pagare con paypal, carta di credito o con bonifico bancario anticipato.

Anche il pacco da Supercut.it mi è arrivato mercoledì: ho preso uno shatung di seta blu semplicemente delizioso. Apprezzo la cura di Marine per i dettagli, confeziona con cura la stoffa e include un bigliettino scritto da lei e qualche sorpresina. Quello che mi piace di Supercut è la particolarità, il fatto che le stoffe e gli altri prodotti sono introvabili altrove, e sono frutto di un’attenta selezione.

DSC_0986-1
Ecco il pacco da Supercut: un delizioso shantung blu notte e un elastico nero, così bello che diventerà una cintura: è un peccato relegarlo a un capo solo!

 

LaFab tessuti: altro sito italiano, con un vasto allestimento di stoffa per l’abbigliamento. I prezzi sono intesi al metro, l’unità di acquisto è il metro. Consegna rapida al costo di circa 6,99€, è semplice richiedere l’invio di campioni.

Tessuti.comsicuramente il sito con l’assortimento più vasto, in cui trovate tutto, stoffe da abbigliamento (anche fantasie etniche), da arredo, merceria, cartamodelli. E’ consigliabile richiedere l’invio di campioni se siete in dubbio perché non sempre è facile dalle fotografie capire esattamente la consistenza della stoffa. Tra i siti è quello con cui fatico di più a capire cosa mi arriverà. La qualità è media, ho trovato stoffa di qualità migliore negli altri siti citati, soprattutto i primi due hanno standard elevatissimi; dipende ovviamente dalla stoffa, tipo il Tula Cotton Medium non mi è piaciuto moltissimo, mentre il pizzo nero elasticizzato l’ho adorato. C’è una sezione outlet con sconti tutto l’anno. I prezzi sono al metro e l’unità d’acquisto è 50 cm, la spedizione costa 6,95€ , si può pagare con carta di credito o paypal.

Segnalo ancora Casacenina.it, una fornitissima merceria online che vende anche tele da ricamo e biancheria. Io acquisto soprattutto materiale per il ricamo sfilato, ma vi assicuro potete trovare qualunque cosa. Il servizio clienti è disponibilissimo e la consegna molto rapida.

[edit 8/01/2016] Alla lista delle mercerie aggiungo anche Castelstore, fornitissima di bottoni gioiello e passamanerie particolari, perline e pizzi. Insomma da non perdere. Sono affidabilissimi, rapidissimi (conferma d’ordine ricevuta il 29/12, ordine ricevuto il 31/12) e offrono un’ottimo servizio clienti. Avevo dei problemi a perfezionare il pagamento e sono stata contattata direttamente da loro al numero lasciato in sede di registrazione per sapere se era tutto apposto; mi hanno offerto il contrassegno gratis e la spedizione immediata dell’ordine bloccato, considerando che ordinavo sotto le feste e magari avevo urgenza dei prodotti. In una sola parola formidabili!

DSC_0995-11
da RadiciFabbrica, tessuto double face

 

Allora, vi ho convinto a sfoderare la carta e darvi allo shopping online? Una volta che scoprirete quanto è comodo non potrete più farne a meno!

 Ila

 

0 thoughts on “Shopping online di tessuti e merceria: dubbi, consigli e recensione di alcuni siti

  1. Purtroppo io non sono d’accordo. O meglio, non lo sono più. Se prima, ingenuamente mi buttavo nello shopping online di tessuti, oramai mi è passata la voglia. Penso che per questo campo l’esperienza diretta sia necessaria, perché spesso anche il piccolo campione può fuorviare, rispetto al tessuto visto nella sua grandezza. Mi sono capitate esperienze non molto piacevoli, e spesso sono rimasta delusa dagli arrivi. Certo, non voglio generalizzare, e comprare ogni tanto online può essere comodo, ma questo non sostituisce l’esperienza in negozio, o anche solo al banco del mercato. Personalmente ritengo il comprare tessuti l’acquisto più importante al momento e rispetto ad altre esperienze (io compro quasi ogni cosa in internet) l’acquisto online non fa per me. I tessuti che poi piacciono a me come broccati, matelassé, e piquet importanti non si trovano quasi mai online: ci sono sempre le stesse cose. Ci sono le eccezioni, ovvio, come quel pazzesco piquet a fiori che ti ho rubato!
    Ultima cosa, poi smetto di essere pedante, l’alta qualità nel campo dei tessuti si paga, quindi invito a prestare attenzione ai facili affari.
    Un bacio
    Gre

    1. Assolutamente d’accordo sull’ultima parte: la qualità si paga!
      Purtroppo l’online insieme al banco di tessuti del mercato di corsa in pausa pranzo sono le mie uniche risorse quindi.. Mi adeguo, anche se riconosco indubbiamente che un giro da Isia sia molto meglio!
      Per ora non ho raccolto grandi delusioni online, salvo un piquet che mi ha rubato qualcuno 🙂 quindi tutto sommato continuo con gli ordini!
      Dovrei trovare il modo di comprare online anche il tempo libero per cucire, se conosci qualche sito dimmelo 🙂

  2. Io ho comprato merceria su Casacenina.it; costi decisamente più bassi che nelle mercerie della mia zona. Consegna rapidissima. Continuerò sicuramente a comprare lì tutte le cose che non hanno bisogno di essere “toccate con mano” (per esempio non i fili per confezionare, che hanno bisogno di un controllo alla luce etc..) ma aghi, forbici, gessi, righe, spilli etc…. quando mi servono un po’ di cose le metto insieme e faccio l’ordine. Lo consiglio sicuramente

  3. Per prima cosa grazie per avermi fatto scoprire lafabtessuti. O forse no perché ora ho un altro negozio che mi tentera’ in questo periodo in cui mi sono vietata di fare ulteriori acquisti di stoffa.
    Per quanto riguarda gli acquisti online ed in particolare la stoffa, sono d’accordo con te. Senza nulla voler togliere all’esperienza di toccare il tessuto e girovagare in un negozio, quando si abita in un piccolo centro e’ fondamentale. In alcuni casi ho chiesto campioni prima di fare acquisti in altri casi ho semplicemente letto bene i dettagli. Non ho assolutamente problemi neanche quando ordino da siti tedeschi usando il traduttore. Un sito fantastico nelle descrizioni e’ http://www.clothspot.co.uk. Non ha una scelta molto ampia e i costi di spedizione non sono stracciati ma hai davvero la sensazione di toccare la stoffa.
    Un altro vantaggio che trovo nell’acquisto online e’ la scelta al di fuori dei propri confini. Ogni paese ha delle preferenze stilistiche e a volte trovare certe fantasie o materiali in Italia non e’ facile (Supercut e’ un po’ l’eccezione) quindi, per me viva l’ecommerce! Spesso anche i prezzi piu’ convenienti (vedi macchine da cucire e taglia e cuci).
    Detto questo per gli articoli di merceria cerco di andare nei pochi negozi locali o al mercato…sia perche’ posso comprare le cose a seconda delle esigenze sia perche’ spero che rimangano in attivita’.

    1. Hahaha anche io sono in “autocastigo”: spero che nevichi domani così non sono tentata di andare al mercato in pausa pranzo hahaha! Grazie per il sito, lo metterò nella lista “da testare” e mi sa che non resisterò molto! Sono assolutamente d’accordo col discorso di superare i confini e trovare cose nuove. Per le macchine da cucire bhe, san shopty è una salvezza (www.shopty.it): prezzi da sogno, e sono rapidissimi!
      La merceria online anche per me è più per ordinare cose che non trovo qui (tipo la tela da ricamo, elastici colorati, alcuni colori di dmc moulinè): in ogni caso cerco di tenere vive le mie affezionate mercerie e il mio adorato banco, dove trovo sempre un sorriso, un consiglio e lo shopping è anche condividere una passione.

  4. Io mi sto “lanciando” nell’acquisto on line di stoffe, più altro per lavoretti di casa, per la bimba,(abbigliamento ancora no devo fare un pò di pratica), purtroppo qua da me ci sono solo due negozi, uno ha pochissima scelta, e l’altro, ha la scelta, ma non il materiale (oltre che a essere antipaticissimi), quindi, leggendo questo tuo post, ci provo, io acquisto molto on line, un pò di tutto e mi è quasi sempre andata bene, grazie di farmi conoscere un nuovo mondo!

  5. Salve, vorrei suggerirvi anche il nostro sito di tessuti e accessori per la casa http://www.emporiodeltessuto.com/

    Siamo un solido punto di riferimento per gli appassionati di tessuto e del design d’interni. La nostra selezione si caratterizza per l’ampia scelta di tessuti d’arredo tra cui cotoni, taffetà, gobelin lino e seta, oltre alla vastissima selezione di scampoli per l’arredo e l’abbigliamento delle migliori aziende. La lavorazione e il confezionamento dei nostri articoli viene affidata alla sartoria e tappezzeria dell’Emporio del Tessuto nonché l’istallazione di ogni tipologia di bastone e di binario per i tendaggi. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *