cucito · sartoria · tutorial

Semplicità, linee pulite e un tutorial: come attaccare la cerniera invisibile

Buongiorno ragazze,

oggi vi mostrerò un capo semplice, dalle linee pulite, che ho realizzato di recente: una gonna a trapezio nera. E’ la prima volta che parto da un’attenta analisi dell’armadio nel progettare un capo: ho stillato una lista di capi che mi servono e, anziché cercarli sui vari shop online che frequento assiduamente, ho deciso di realizzarli tutti, uno al mese, cercando di apprendere una nuova tecnica di confezione con ogni capo.

DSC_0997

Ho aperto gennaio con questo capo perché mi sembrava un buon punto di partenza con le sue linee pulite e semplici: una semplicità capace di risolvere tutte le situazioni in cui “non so cosa mettermi” . La gonna nera è un capo essenziale, che non ho mai acquistato perché ogni volta mi facevo distrarre da qualcosa di più appariscente, che puntualmente acquistavo al posto della gonna per poi maledirmi alla prima occasione utile.  Ho scelto una stoffa molto particolare che mi ha consigliato Sabrina di Tessuti Severino, capace di impreziosire un capo semplice con un decoro meraviglioso.

DSC_0998

Ho scelto un capo semplice da confezionare (chiudi le pence, unisci i fianchi, cinturino e orlo) perché volevo concentrarmi sui dettagli ed essere il più accurata possibile: allo stesso tempo sono consapevole che un capo più complesso mi avrebbe messo in difficoltà perché avevo altri progetti tra i piedi (la borsa, la gonna e un abito che non avete ancora visto), e ho ripreso gli studi (Un master in Maketing e Commercio Internazionale). Lavorando il tempo è sempre pochissimo purtroppo, bisogna cercare di impiegarlo al meglio.

 

DSC_1001

Per la prima volta ho attaccato una cerniera invisibile: sistemandola laterale era la migliore soluzione possibile. Per farlo ho seguito la guida del Manuale di Cucito Burda Style che Lilly mi ha regalato a Natale. E’ un’ottimo libro per le tecniche di confezione, spiegate in modo chiaro e con immagini colorate che aiutano a comprendere i passaggi: parte proprio da zero, senza dare nulla per scontato. Ma passiamo al tutorial, per i libri prima o poi farò un post dedicato con le recensioni, promesso!

DSC_1002

 

Veniamo al TUTORIAL PER ATTACCARE LA CERNIERA INVISIBILE, utilissimo secondo me anche per chi non cuce e si trova a dover riparare un abito con la cerniera rotta. La cerniera invisibile rimane completamente nascosta nella cucitura ed è molto utilizzata. Deve essere più lunga dell’apertura in cui andrete a cucirla. Volete mettere una cerniera tradizionale? Nessun problema, trovate il tutorial qui

Aprite la lampo e disponetela col lato dritto  sul dritto della stoffa: il cursore deve appoggiare sul dritto della stoffa. Dovete cucire la cerniera esattamente sulla linea della cucitura che chiude il fianco o la schiena: collocate i dentini sui punti molli che individuano tale linea,  e imbastite il nastro. Dopodiché cucite a macchina con l’apposito piedino dall’alto verso il basso.

IMG_0858

Chiudete la cerniera, appuntatela sull’altro lato in alto con uno spillo. Apritela, imbastite e cucite anche l’altro lato dall’alto verso il basso.

IMG_0859

 

Ed ecco attaccata la vostra cerniera invisibile. Mi raccomando imbastite saldamente prima di cucire e vedrete che non avrete problemi. Ora potete chiudere la cucitura del fianco a macchina.

IMG_0861

 

 

Spero che il tutorial vi sia utile e che vi piaccia la creazione di oggi: avete iniziato anche voi qualche progetto a gennaio? come sta andando? Progettate i vostri capi strutturando una mini collezione o andate a istinto?

0 thoughts on “Semplicità, linee pulite e un tutorial: come attaccare la cerniera invisibile

  1. Ciao Ilaria ottimo tutorial e ottimi consigli…io adoro le zip invisibili all’inizio è dura attaccarle ma una volta imparato il trucco il risultato è sempre dei migliori!
    anch’io ho il manuale di cucito di burda style e devo dire che ci sono un sacco di consigli utili sulla confezione…

    Complimenti per il tuo blog mi piace molto… A presto…
    Francesca!!!

    1. Grazie Francesca! Anche io preferisco le Zip invisibili, e anche se a prima vista sembra difficilissimo attaccarle, basta prendere qualche piccolo accorgimento!
      Un bacio

  2. Ciao Ilaria, ti faccio i complimenti per il tuo blog, ora che ho scoperto che mi piace confezionarmi vestiti ti seguo molto e faccio tesoro dei consigli che dai….ho iniziato il corso di confezione alla Scuola di moda Vezza in Alessandria e sono troppo contenta, mi piace molto!!
    questo tuo post sulla cerniera invisibile sono sicura che mi servirà moltissimo
    Grazie mille!!!
    Elena

    1. Ciao Elena! Che bello sapere che anche tu sei un’allieva della Scuola Vezza! Io mi son trovata benissimo e ho imparato tante cose ma soprattutto ho imparato a imparare e sperimentare 😃sono felice di averti qui tra le mie lettrici! Un bacione

  3. Ciao Ilaria!! Molto bella questa gonna, semplice ma particolare! Adoro la stoffa che hai scelto! Anche il mio prossimo capo penso che sarà una gonna corta…ho appena concluso un vestito e ho veramente bisogno di cucire qualcosa di più semplice…e soprattutto mettibile tutti i giorni! Complimenti e a presto!!

    1. Io sto cucendo gonne anche per quello! La schiena è un osso duro da cucire e in questo periodo sono super indaffarata tra lavoro e il master.. Ho fatto anche un tubino con la stessa stoffa, si cuciva proprio bene! Sono curiosa di vedere la tua prossima creazione 🙂 un bacio

  4. Complimenti per i capi che realizzi! Ho scoperto il blog e vengo spesso a leggere i post.. Sono interessanti dato che anche io mi diletto a cucire! Ciao

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *