cartamodelli · cucito · sartoria

Tutorial: custodia per la Reflex

Buonasera a tutti,

purtroppo non sono riuscita a mantenere la mia promessa per l’anniversario del blog causa un simpatico acciacco da vecchietta: è da una settimana che sono bloccata dalla cervicale, e le cose stanno piano piano migliorando solo oggi (dopo che la mia schiena è diventata un puntaspilli!). Ovviamente il cucito non è l’hobby ideale in questo contesto, ed è da lunedì scorso che non mi avvicino alla macchina da cucire. Quindi mi tocca posticipare la sorpresa (che giace sconsolata e imbastita nel cestino del cucito in attesa di essere considerata), e proporvi un tutorial che avevo già terminato.

DSC_0612

E quindi cambio di programma: sono appassionata d fotografia da molti anni e questo hobby ha 2 inconvenienti

  1. l’ingombrante attrezzatura deve essere adeguatamente protetta perché molto delicata
  2. La stragrande maggioranza delle borse dedicate sono scomode perché calcolano gli spazi al filo solo per macchina e ottiche (impensabile farci stare il portafoglio e il resto del contenuto della borsa normale) e bruttine (tranne le debite eccezioni, ma con un po’ di pazienza, qualunque vostra borsa può diventare così).

DSC_0616

Ho scelto questo tessuto double face di Radici Fabbrica: in questo caso serve un tessuto spesso e sostenuto, da arredo, per dare il giusto supporto all’imbottitura. Mi ha colpito molto il fatto che fosse double face, in modo da poter fare l’interno con l’altra faccia del tessuto e creare questo gioco di colori complementari.

Per realizzare la custodia avete bisogno di 4 rettangoli e un quadrato di imbottitura da quilt. disponeteli come in foto e tagliate la stoffa di conseguenza. La base è un quadrato di lato 15 cm. I rettangoli che costituiscono i 4 lati misurano 15 (base) * 23-25 cm di altezza. Le dimensioni dipendono dalla misura del vostro corpo macchina e dell’obiettivo che tenete montato più spesso. Se volete aggiungere spazio per una seconda lente da portarvi dietro (in questo caso la base diventa un rettangolo lungo anche 25 – 27 cm.  Quindi piena libertà, prendete le misure, tagliate stoffa e imbottitura e disponetela come mostrato.

IMG_1818
Struttura dell’imbottitura: come vedete si tratta di un quadrato e 4 rettangoli. Disponeteli come illustrato e tagliate la stoffa di conseguenza lasciando i margini opportuni: otterrete un grosso +

 

Procedete imbastendo il perimetro della custodia ripiegando all’interno i bordi del rivestimento. Dopo aver imbastito cucite a macchina. Non saltate il passaggio dell’imbastitura perché è difficilissimo cucire precisamente l’orlo con l’imbottitura in mezzo senza fare imprecisioni.

IMG_1885
Cucite sull’imbastitura per ottenere un risultato preciso

A questo punto passiamo ad assemblare la custodia, cucendo insieme i lati. Vedrete come, grazie all’imbottitura tagliata in corrispondenza della piega tra base e lato e la rigidità data da stoffa e imbottitura, la custodia si forma praticamente da sola.

IMG_1886
Unite i due lati adiacenti, imbastite e cucite a macchina
IMG_1887
Unendo i lati a macchina
IMG_1888
Ecco la custodia finalmente “in piedi”: manca solo l’orlo superiore e gli ultimi dettagli.

 

IMG_1889
se non lo avete fatto in precedenza rifinendo i bordi laterali, ripiegate la stoffa su se stessa per chiudere l’orlo superiore, imbastite e cucite a macchina.

Rifinite l’orlo superiore a piacimento: io ho scelto un pizzo. Potete anche mettere un nastro o un bottone automatico per richiudere la custodia. Io non l’ho messo perché questa imbottitura andrà nella mia postina color cuoio e per me è importante avere un rapido accesso alla macchina. Potete aggiungere tasche per il tappo della reflex, per le schedine di memoria o per la batteria di scorta. Insomma, potete partire da questa base e sbizzarrirvi con le personalizzazioni in base alle vostre esigenze. Questo è il bello dell’handmade: fatto da noi a nostra misura!

DSC_0615

 

Che dire? Spero che questo tutorial vi sia utile: è un buon modo per custodire i nostri ricordi delle vacanze in tutta sicurezza e comodità, senza rinunciare alla nostra borsa preferita!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *