cucito · sartoria · tutorial

Gonna nera con le balze

Buonasera,

eccomi di ritorno. Purtroppo questo periodo incasinato, che pensavo fosse terminato, è sfociato in un periodo impegnativo bis. Il viaggio è lungo e di fatto erode il tempo che dedicavo al cucito, in quanto la sveglia suona alle 5.30 ogni mattina: di conseguenza le due belle orette dopo cena son svanite, in quanto la stanchezza si fa sentire e il letto chiama. Inoltre, penso di essere la prova vivente del proverbio Gli esami non finiscono mai perché sto nuovamente studiando per il nuovo lavoro. Quindi, il periodo di latitanza che mi tiene lontana dal cucito e dal blog pare non vedere fine. Come se non bastasse anche il pc ha deciso di lasciarmi a piedi: mi arrangio quindi tra ipad, iphone e sistemazioni di fortuna, finché non troverò una soluzione. Tra studio e tecnologia ostile mi trovo quindi in seria difficoltà nel badare al blog. Mi rincuora sapere che comunque passate sempre, e spero di non deludervi nel farvi trovare aggiornamenti meno assidui di un tempo.

Chiusa questa premessa, lasciamo spazio alla nuova opera che ho indossato ieri sera con un crop top oro e un blazer nero.

 

IMG_2724

Volevo una gonna nera, un classico intramontabile e fondamentale base per i look più disparati, originale e non scontata. Ho quindi progettato questa gonna a tubo arricchendo il modello classico con le due balze: una balza nello stesso tessuto della base (un fresco lana nero adatto ad ogni stagione), un secondo strato di pizzo nero con taglio a vivo, e classica gonna a tubo come base. Il motivo è curvo: sono curve le linee della prima balza e il taglio vivo del secondo strato presenta un orlo “Scalloped”, lo stesso del crop top che ho abbinato (quando l’ho trovato in negozio non potevo crederci, era il naturale compagno della mia creazione.

IMG_2714-0

Per realizzare questa gonna ci ho messo tantissimo tempo: è stata una sfida adattarmi ai nuovi ritmi, ai ritagli di tempo rimasti per dedicarmi al mio hobby, senza farsi prendere dalla frenesia di vedere il risultato finito e dalla frustrazione dettata dalla lentezza con cui procedevo. Purtroppo sono molto esigente con me stessa e poco paziente, per cui vorrei stringere in mano subito i risultati. Impormi di concentrarmi sui dettagli è stato difficile ma sono fiera del risultato.

IMG_2728
Sulla prima balza in centro ho applicato una rosellina nera e un ritaglio del pizzo utilizzato nello strato sottostante.

 

IMG_2730
Ho scelto un bottone luminoso argento e perla per impreziosire la cintura.

Nonostante le difficoltà logistiche, sono riuscita ad apprendere alcune nuove tecniche anche questa volta: in particolare ho rinforzato il cinturino (qui il tutorial di come realizzarlo e cucirlo) con il nastro gros grain al posto della telina termoadesiva. Ho scelto un nastro nero altezza 4 cm, e onestamente son rimasta più soddisfatta rispetto all’impiego della tesina perché ho ottenuto una maggiore rigidità rispetto ad altri capi realizzati con stoffa analoga come consistenza in cui avevo impiegato la telina. Voi quale tecnica preferite? Penso che d’ora in poi mi affiderò più spesso a questa seconda tecnica.

IMG_2721
Nonostante il primo giorno di vero freddo, ho sfidato il clima per qualche foto, in modo da mostrarvi la mia creazione indossata.

A presto (spero)!

0 thoughts on “Gonna nera con le balze

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *