sartoria · tutorial e tecniche varie

Tutorial per Cappellino a coste con ferri circolari

Buongiorno a tutti! Pensavo di salutare l’inverno con questo post, ma si sa, Marzo è pazzo e ieri siamo stati letteralmente sepolti dalla neve. 

  
 
Con questo tempo il cappellino si è fatto apprezzare moltissimo! 

  
Ho realizzato questo cappellino con una lana molto spessa, di tonalità sfumate della Cucirini. Si lavora benissimo con i ferri circolari da 8mm: la qualità della materia prima si sente e si vede nel risultato!

  
Dopo il primo giro alternando un punto dritto con un punto rovescio, ho iniziato la maglia a coste alternando due punti dritto e due punti rovescio. Dopo circa una quindicina di giri ho iniziato a fare le riduzioni, prima soltanto nella maglia rasata (punto dritto). Per fare le riduzioni basta semplicemente prendere due maglie insieme, facendo lo stesso punto sottostante. 

Una volta chiuse tutte le colonne a maglia rasata (in tre giri, cercando di esser graduali) si passa a chiudere tutte le coppie di punti legaccio. 

   

 Adesso, ci troviamo con un punto dritto e un punto rovescio alternati: riduciamo catturando due maglie insieme a punto dritto, in modo da avere solo maglia rasata (ricordate che con i circolari la maglia rasata si ottiene col punto dritto e  viceversa?).

Arrivati a questo punto non resta che chiudere il cappellino: sfilate i ferri e con un ago da lana o con le dita fate passare il filo dentro le maglie, tirate e annodate all’interno. 

  

Per assicurare il cappellino una volta indossato da voli indesiderati passate un filo elastico nella fila iniziale di punti. 

Ed eccolo pronto per esser indossato! 

  
Che ne pensate? Vi piace? È davvero veloce e facile da realizzare! 

0 thoughts on “Tutorial per Cappellino a coste con ferri circolari

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *