chiacchiere · ispirazione · sartoria

L’estate sta finendo- Tubino rosa con colletto in pizzo

Buongiorno a tutti, 

Siamo alle ultime battute dell’estate 2016, e dato che settembre ormai è il nuovo capodanno si tirano le somme in vista dei nuovi inizi. 


La mia estate si divide in due: fino al 19 luglio ho studiato come mai prima perché mi sono misurata con l’esame più difficile fin ora, per la mole di cose da sapere ma soprattutto per ciò che c’era in ballo; nessuna seconda occasione, bisognava farcela e bene per cambiare vita, e chiudere un anno e mezzo di sacrifici e cambiamenti e incertezza. 


Dopo il 19 luglio sono iniziate le ferie e ho ripreso a cucire: questo è il primo abito realizzato dopo aver accantonato i libri, per questo l’ho scelto per questo post. Mi sto cimentando in progetti complicati e sto sperimentando molto. 


Quest’anno non siamo partiti perché siamo impegnati con la ristrutturazione di quella che a gennaio era un rudere e che dovrebbe diventare casa nostra tra qualche mese! È stato un viaggio interessante, vedere i lavori andare avanti, tutto prende forma e diventa Casa. Non è ancora finita ma si inizia a vedere la meta!


Per settembre ho in mente piccole e grandi rivoluzioni, a partire dal cambio del taglio di capelli, vorrei iscrivermi in palestra, attendo di iniziare il nuovo lavoro, traslocheremo… Tutto sempre in compagnia della macchina da cucire! 

0 thoughts on “L’estate sta finendo- Tubino rosa con colletto in pizzo

  1. La tua passione e la tua perseveranza, considerando che utilizzi nozioni tecniche da super-principiante sono notevolissimo!

    1. Per me non è un lavoro, né tantomeno deve diventarlo! Basta un po’ di passione e le nozioni basilari per poter creare qualcosa di bello, trovare la propria dimensione e divertirsi 😄 se diventa uno stress per me perde significato!

    1. Grazie Cecilia! Anche io amo molto il rosa, soprattutto accostato al nero! Grazie, le ristrutturazioni sono davvero impegnative ma iniziamo a vedere la luce in fondo al tunnel! Un abbraccio

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *