cucito · sartoria · strumenti del mestiere

Abito in maglina con applicazioni di perline: come cucire le stoffe elasticizzate

Buongiorno!

Dopo un po’ di tempo in cui ho fatto molti progetti di cucito creativo (sto preparando i regali di Natale!) torno a indossare qualcosa creato da me.


Devo dire che le stoffe elasticizzate non mi hanno attratto molto appena iniziato a cucire: ero convinta che fossero troppo complicate da gestire e abituata a realizzare modelli strutturati  con pinces che richiedevano stoffe sostenute. Però, soprattutto di inverno, vogliamo parlare del confort del jersey, della felpa e della maglina?


Con questi semplici trucchi cucire le stoffe elasticizzate diventa facile e veloce. Se consideriamo anche la minore complessità dei modelli adatti a stoffe elasticizzate, che necessitano di meno pince e adattamento, potrete realizzare capi caldi e comodi in davvero un paio d’ore.

Anche senza tagliacuci, basta il punto elastico

Tutte le macchine che abbiano punti elastici possono cucire le stoffe elasticizzate: non occorre procurarsi necessariamente la tagliacuci, anche se con il suo aiuto sarete ancora più veloci. È sufficiente mettere un punto elastico. E se la macchina non ne ha? banalmente anche uno zig zag con larghezza del punto zero va benissimo ed è in dotazione con tutte le macchne.

Ovviamente la tagliacuci aiuta e tanto: se ci prendete gusto sicuramente vi farà comodo!


L’ago giusto 

Per cucire bene le stoffe elasticizzate è fondamentale utilizzare un ago per tessuti stretch. Lo trovate in merceria, e vi consiglio di non farne a meno. Con un ago normale otterrete cuciture storte, sbavate e imprecise.


Il modello adatto

Ovviamente il modello che cucite deve essere adatto alla stoffa impiegata: seguite le indicazioni sulla stoffa, per ottenere buoni risultati, o ricavatelo da un capo che avete già in tessuto stretch. Una corolla o una gonna a ruota sicuramente non daranno i risultati sperati perché la stoffa è meno strutturata. Rendono molto invece i drappeggi come quello sulla mia schiena!


Un tocco di originalità

Spesso le stoffe elasticizzate sono in tinta unita, e non è facile trovare dei colori brillanti o fantasie particolari. Non hanno (eccetto la lycra) finitura lucida, e il rischio “sembrare in pigiama” è sempre in agguato . Perché non utilizzare una bella applicazione  come quelle di Castelstore? Io ho scelto questa con le perline, e da luce alla mia creazione. Insieme alla fodera di pizzo per la schiena trasforma un abito banale grigio in un capo divertente e alla moda. Questi tessuti sono comunque abbastanza sportivi, ma per non sembrare in tuta o in pigiama basta poco: con i giusti accessori riuscirete a renderli unici!


Allora che ve ne pare? Io dopo il periodo delle gonne sono nel periodo stretch, e andrò a fare scorta di caldi jersey e felpe!

281104c3-ced6-4075-acee-5c38424ab6d2

0 thoughts on “Abito in maglina con applicazioni di perline: come cucire le stoffe elasticizzate

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *