cucito · cucito creativo

Tutorial in trasferta: custodia per ebook reader o tablet e qualche riflessione sul cucito

Buongiorno ragazze,

Rieccomi a raccontarvi della mia ultima creazione: una custodia per l’ebook reader. Confesso che io sono per i libri tradizionali: ho ricevuto l’ebook reader per il mio ventuduesimo compleanno, e ho iniziato a utilizzarlo solo ora, alla soglia del venticinquesimo (ebbene si il 27 febbraio passo il quarto di secolo!). Amo la carta, il suo profumo, la sensazione al tatto, vedere le pagine ingiallirsi e le lettere stampate, amo la carta vissuta e amo fare le orecchie per tenere il segno (si sono una bruttissima persona lo so!). Ma, la borsa del lavoro pesa e la mia schiena chiede pietà: tra pranzo, cartacce del lavoro, portafogli, acqua, ferri e gomittoli (ma quante cose mettiamo nella borsa noi ragazze?) un libro voleva dire cervicale assicurata. E quindi ho rispolverato l’ebook reader e devo dire che alla fine è comodissimo, soprattutto il quei momenti in cui mancano 20 pagine alla fine e dovrei viaggiare con due libri in borsa anzichè uno. Unico neo è quando si scarica la batteria, cosa che con i libri veri non succede, ma basta attrezzarsi con un power bank e comunque in un mese di serrato utilizzo si è scaricata solo una volta (ah durasse così tanto anche quella del cellulare!). Per portarmi dietro l’ebook avevo una tristissima, ingombrantissima e pesante custodia: eccomi che mi sono armata di stoffa e forbici, e tadaan, ecco il risultato.

18

Il tutorial di oggi è in trasferta: lo trovate sul blog di Janome a questo link. Trovate lo schema e tutti i passaggi. Modificando le misure a vostro piacimento potete adattare la custodia al vostro ebook reader o tablet.

In generale i miei articoli da novembre a oggi sono il risultato di ciò che l’esperienza #janoME mi ha lasciato: prima del corso a Firenze facevo abbigliamento e basta. Conoscere altre creative, imparare nuove tecniche, vedere accessori e strumenti di cui non conoscevo l’esistenza mi ha spinto a sperimentare e mi ha aperto la mente. Il cucito è un mondo vastissimo ed è facile restare attaccati alla propria nicchia: di solito chi fa abbigliamento non fa cucito creativo e viceversa. Ho scoperto che con la macchina da cucire posso realizzare gli abiti che amo, ma anche rispondere ad esigenze pratiche progettando da zero la risposta ai miei problemi. Non ho smesso di fare abbigliamento (ho giusto un bell’abito imbastito in fase di lavorazione), ma non mi limito più: prossimamente vedrete la borsa da viaggio che sto ultimando.

12

Quindi ragazze, occhi aperti e non ponetevi limiti: continuate a curiosare, a confrontarvi, a scambiare esperienze. Solo così può crescere la vostra passione e migliorerete la vostra tecnica. L’abitudine porta a fare sempre le stesse cose e porta a limitarsi. Se cucite solo copriforno, rompete la routine e fatevi una gonna, se cucite solo abbigliamento lanciatevi in una borsa abbinata. Insomma non ponetevi alcun limite!!

20

4 thoughts on “Tutorial in trasferta: custodia per ebook reader o tablet e qualche riflessione sul cucito

  1. Ho acquistato la macchina da cucire da poco e sto frequentando un corso di cucito per imparare un po’, mi piacerebbe tanto saper fare gli abiti che mi piacciono, ma mi sa che la strada è lunga 😂 Concordo con ciò che dici, io per ora ho fatto delle pochette e cestini portapane, niente di che, vorrei provare con la gonna a campana da sola perché mi sembra facile, al massimo rovino un pezzo di stoffa! Pazienza, da qualche parte bisogna pur iniziare. Vedo che hai delle belle proposte nel tuo blog, complimenti!😉

    1. Grazie davvero per il tuo apprezzamento! Che ne pensi della gonna a ruota o mezza ruota ? È semplice, non serve cartamodello e puoi farla con l’elastico evitando il problema cerniera! Sul blog trovi il tutorial e io sono qui per aiutarti 😊 vedrai che per l’estate avrai una gonna meravigliosa 😊

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *