cucito · cucito creativo · stoffe · tutorial

Cucire l’ecopelle / finta pelle – tutorial

Buogiorno!

Eccomi con un nuovo tutorial, come cucire l’ecopelle / finta pelle. Piccola precisazione: cercando il materiale online ho scoperto che usavo il termine ecopelle in modo improprio come il 99% di noi penso perchè con ecopelle si intende  vera pelle di origine animale che ha subito un processo di lavorazione conciaria rispettosa dell’ambiente e quindi a basso impatto ambientale mentre quella che io chiamavo ecopelle è in realtà pelle sintetica o finta pelle. Terminata questa piccola parentesi vi anticipo già che cucire questo materiale è addirittura più semplice che cucire la stoffa perché non sfilaccia.

img_2895

La cosa più complicata per me è stata reperirlo: io alla fine ho risolto con ebay  (a questo link trovate del materiale economico di ottima qualità) perchè tessuti.com applica delle spese di spedizione elevatissime, considerando la pelle come merce ingombrante. Ovviamente manco a parlarne tra mercato e negozietti.

img_3154

Una volta risolto il punto più spinoso, parliamo del materiale: dovete ovviamente mettere in conto di foderarlo, in quanto il retro è solitamente una teletta grezza molto brutta esteticamente. Inoltre proprio per la natura degli oggetti che andrete a realizzare (astucci, borse, zaini, ecc), è importante scegliere una bella fodera, perché sono oggetti molto vissuti all’interno (pensate a quante volte vedete la fodera della vostra borsa: tutte le volte che l’aprite lei è lì).

Io solitamente utilizzo il cotone americano per non aver problemi di sfilacciatura varia e poter contare su fantasie allegre e divertenti.

img_2894

Per dare struttura alle vostre creazioni non bastano fodera e pelle: bisogna utilizzare un inter fodera o un’imbottitura sottile, anche per proteggere il contenuto che andrete a riporvi. La migliore soluzione in questo caso sono i supporti termoadesivi di Vieseline, da stirare sul rovescio della fodera: io uso l’H640, (potete trovare qui) per le forme morbide, lievemente imbottita; se volete una struttura rigida (magari anche solo per il fondo della borsa) potete utilizzare il Decovil (che trovate qui).

Quindi basta tagliare e cucire? Non proprio. La pelle è un materiale pesante, spesso e difficile da digerire per la macchina da cucire. Dovete assolutamente procurarvi l’ago giusto in merceria. Per aiutare il trasporto della macchina può essere utile il piedino in teflon, quello della foto. Non è indispensabile, ma aiuta soprattutto su scamosciati e alcantara! Potrebbe essere un investimento da fare in un secondo momento, una volta deciso di utilizzare spesso questo materiale.

direi che è tutto 🙂 buona domenica e buona settimana!

One thought on “Cucire l’ecopelle / finta pelle – tutorial

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *