cartamodelli · cucito · cucito creativo · per i bimbi · tutorial

Doudou per neonati: tutorial

Ciao a tutti,
dopo aver visto come realizzare i pupazzetti, torniamo oggi sul tema giochini con il Doudou (o du du). Il doudou (si pronuncia dudù) fa parte dei cosiddetti oggetti transizionali, quelli in cui il bambino rivede la sua principale figura di riferimento (la mamma) e che, quindi, aiutano spesso i neonati ad addormentarsi senza problemi . Tutti i doudou, infatti, “sanno di mamma” e, assorbendo il suo odore, lo regalano al bebè consentendogli di fare sonni tranquilli. In poche parole è il pupazzetto feticcio che tutti noi ci portavamo a dormire, senza cui erano tragedie. Attualmente dorme con me per assorbire l’odore e sapere di “mamma”, in modo che quando lo darò alla bimba lo trovi rassicurante.

Il doudou può essere qualsiasi cosa:  alcuni si possono cucire ocomprare ed altri, semplicemente, li sceglie il bebè tra gli oggetti quotidiani. Una maglietta potrebbe essere un’ottimo doudou!
Il doudou più conosciuto, che realizzeremo oggi, è quello a forma di copertina e dotato di simpatico peluche attaccato al centro, con il quale il  bimbo simpatizza e grazie al quale trova conforto per addormentarsi con serenità.

Il mio doudou fa parte della famiglia di coniglietti, per cui l’ho realizzato con gli stessi colori del set per renderlo famigliare.

Realizzarlo è semplicissimo. Per la testa potete usare questo pattern. Tagliate solo la sagoma della testa e un rettangolo in cotone su stoffa doppia (in modo che sia sempre sul lato fantasia anche quando viene rivoltato)

Cucite sul rovescio il perimetro della testolina, lasciando uno spazio per rigirarlo, fissando le orecchie e la copertina di cotone da mordicchiare all’attaccatura del collo. Rivoltate il pupazzetto e imbottite la testolina dall’apertura che avete lasciato prima.

Ora non resta che  chiudere l’apertura e ricamare l’espressione del pupazzetto.  IMPORTANTE: non utilizzate bottoni per gli occhi perché il bimbo potrebbe staccarli e ingerirli.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.